Anno 2020

Numero 44

Marzo 2020

Il Trolley problem (Leonardo Avella)
Un aspetto forse poco conosciuto della Guida Autonoma: il Trolley problem, ovvero gli aspetti etici dell’Intelligenza Artificiale.

Esiste una quinta forza nella natura? (Luigi Borghi)
Oltre alle quattro forze fondamentali della natura si fa strada una quinta che potrebbe risolvere il mistero di quel 95% dell’Universo che ancora non conosciamo

Rocket fuel in her Blood (Ciro Sacchetti)
Nuovo articolo della serie dedicata alle Donne e lo Spazio.
16 luglio 1969, Cape Canaveral, nelle la sala del Launch Contro Centre in mezzo ai controllori di volo, tutti simili tra loro con le loro camicie bianche e le cravatte scure si nota a malapena l’unica donna alla console: JoAnn Morgan Hardin… ecco la sua storia
.

Trieste è la Capitale Europea della Scienza del 2020 (Benedetta Marmiroli)
Trieste è stata scelta per l’organizzazione di ESOF 2020, la più importante manifestazione europea riguardante la connessione tra scienza, tecnologia, politica e società. La manifestazione si svolgerà a Trieste da domenica 5 a giovedì 9 luglio.
Una descrizione dei principali eventi in programma ed il link al canale YouTube ufficiale
.

Il-Cosmo-News-44-2020-12_01


Numero 45

Giugno 2020

Storia di una conchiglia preistorica (Leonardo Avella)
Leonardo Avella ci racconta la storia di una conchiglia preistorica. Una piccola ed insignificante creatura vissuta 70 milioni di anni fa e di quello che ci può raccontare.
La creatura in questione si chiama Rudista ed è una conchiglia bivalve che viveva tutta tranquilla nelle barriere coralline di quasi tutto il mondo

Confronto tra auto elettriche e Diesel (Luigi Borghi)
Luigi Borghi analizza un argomento delicato e sensibile: la mobilità sostenibile, rispondendo ad alcune domande, tra cui: è vero che i processi industriali e le tecnologie utilizzate dall’uomo sono determinanti nell’incremento della temperatura media del globo e del degrado ambientale?

Il pesce con le mani (Leonardo Avella)
Leonardo Avella con l’articolo “Il pesce con le mani” racconta la genesi delle mani. Quando sono nate le mani? Per rispondere a questa domanda dobbiamo tornare indietro a tanto tempo fa, quando ancora sulla terraferma non c’erano esseri viventi.

Frances “Poppy” Northcutt (Elisabetta Levoni & Ciro Sacchetti)
La storia di Frances “Poppy” Northcutt. La donna che ha spezzato il club per ragazzi della NASA. Una rivoluzione silenziosa avvenuta nella sala di pianificazione volo e rotte orbitali del Controllo Missione Apollo a Houston.

Il-Cosmo-News-45-2020-12_02


Numero 46

Agosto 2020

In questo numero

Sappiamo cos’è il tempo?
(Davide Borghi)
Il tempo rappresenta da sempre, e in modo clamoroso soprattutto ora che comprendiamo bene molte altre cose, un aspetto non del tutto sviscerato della natura fisica dell’universo.
Con un paio di libri di Carlo Rovelli e uno del fisico-matematico Roger Penrose, cerchiamo di capirci di più’.
Attraverso la fisica classica secondo Newton e secondo Leibniz, la Relatività’ Generale di Einstein, il Secondo Principio della Termodinamica, il calore dei buchi neri di Hawking, la Fisica Quantistica e il Principio di Indeterminazione di Heisenberg, arriviamo ad una possibile conclusione sconcertante…


Grigory Grigoryevich Nelyubov: avrebbe potuto essere il primo.
(Ciro Sacchetti)
La Cosmonautica Sovietica e la cortina di ferro, che ha sempre caratterizzato l’URSS, negli anni hanno alimentato voci su missioni segreta finite tragicamente in cui dei Cosmonauti sarebbero periti e l’Unione Sovietica avrebbe tenuto tutto nascosto.
In questo articolo si parla di Grigory Grigoryevich Nelyubov … uno dei cosiddetti “Cosmonauti perduti”.

Base Tuono
(Davide Borghi)
La relazione di una visita alla Base Tuono.
Si tratta di un tassello del complesso quadro della Guerra Fredda.
La Base Tuono operava missili Nike Hercules, con testata convenzionale da 501Kg di TNT di esplosivo, che se gestiti in modo opportuno, erano in grado di abbattere uno stormo di bombardieri nemici (del Patto di Varsavia o, in questo caso, Yugoslavi).

Operare con zelo
(Sergio Romanini)
Una preziosa testimonianza di prima mano da parte di un responsabile operativo nella Base Zelo (in provincia di Rovigo), anch’essa con missili Nike-Hercules, in occasione di un vero allarme rosso, con il dito sul pulsante “fire”.

Il-Cosmo-News-46-2020-12_03